Adidas Yeezy 350 Boost - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Adidas Yeezy 350 Boost | Spedizione Gratuita

Arbitri colorati come pennarelli, centravanti estratti dalla cesta del verduriere, terzini vittime del delirio creativo di qualche stilista rubato all’agricoltura, Lo scopo è far soldi, sai che novità, però adidas yeezy 350 boost è un po’ difficile che il pubblico si indentifichi con i colori sociali, I quali, un tempo, equivalevano alla bandiera ed erano intoccabili, al massimo si faceva qualche concessione alle seconde maglie (quasi sempre sobrie, e tendenti al bianco o al blu) ma solo per ragioni televisive, soprattutto quando le riprese in bianco e nero obbligavano a cercare contrasti più netti per le vecchie tivù..

E’ una moda, e purtroppo non passa, All’estero vediamo o abbiamo visto il adidas yeezy 350 boost Manchester United con una V nera sul petto come un Brescia infuocato, oppure un Barcellona marroncino chiaro, giusto quella sfumatura da influenza intestinale, Non resta che unirci alla speranza di Gasperini, allenatore del Genoa in pigiama: “Beh, speriamo che queste maglie bianche e celesti le vendano tutte in fretta”, Anche se il top resta la divisa dell’Italia ai mondiali 2006, quella con gli aloni sotto le ascelle, unica maglietta “pre sudata” nella storia del calcio, Portò bene, però..

L’articolo punta il dito verso le terze maglie, prodotte in nome del marketing, Siamo d’accordo con Crosetti quando parla di Juventus-Udinese, due squadre bianconere scese in campo entrambe con una divisa senza i colori sociali, Non siamo d’accordo invece sulle critiche verso le maglie di Genoa o Bologna che hanno rievocato alcune divise storiche, Il Genoa ha infatti ripreso la maglia del 1899/1900, mentre il Bologna quella del 1925 usata nella storica finale scudetto proprio contro i genoani, In ogni caso è proprio la terza divisa quella su cui poter sperimentare qualche modello particolare, spesso assistiamo invece ad autentici orrori sulle prime maglie che dovrebbero essere adidas yeezy 350 boost tutelate maggiormente in nome della tradizione..

Riportiamo alcune immagini apparse da qualche giorno sul web, riguardanti quella che potrebbe essere la nuova maglia degli Stati Uniti 2010-2011 realizzata dalla Nike. Se le fotografie verranno confermate all’atto della presentazione, le nuove divise saranno ispirate a quelle degli anni ’50, con una banda diagonale in grigio che attraversa tutta la maglia, bianca con inserti blu e rossi. Logo Nike a destra, logo United States Soccer Federation a sinistra. Sul web c’è chi si è anche cimentato nell’ideare l’intera collezione.

Aggiornamento del 17 Dicembre 2009 La Federazione nigeriana ha comunicato di non aver ancora approvato la nuova divisa prodotta dall’Adidas, nonostante questa sia già stata messa in commercio, Pare infatti che l’Adidas debba presentare nuovi modelli che la Federazione possa vagliare, Nigeria e Cina hanno presentato le loro nuove divise per il prossimo biennio, vediamole nei dettagli, NIGERIA Maglia semplice e senza tanti fronzoli di colore verde, con le strisce Adidas bianche interrotte da spalla a manica, Logo Adidas al centro, logo della NFA (Nigerian Football adidas yeezy 350 boost Association) a sinistra, Sul retro del colletto è stampata la scritta Nigeria in bianco..

La prima competizione ufficiale per vedere all’opera la nuova maglia sarà la prossima Coppa D’Africa che si disputerà in Angola. CINA Divisa interamente rossa con inserti bianchi per maglia, calzoncini e calzettoni. Salta subito agli occhi il colletto stile polo, con due bottoncini rossi per chiuderlo; all’interno compaiono le cinque stelle gialle della bandiera cinese. La stessa bandiera è presente sul lato sinistro della maglia, mentre il logo Adidas è sulla destra. Le famose tre striscie del marchio tedesco sono interrotte tra la spalle e il bordo manica, come in quasi tutte le divise presentate sinora.

L’Hannover 96 ha deciso di ricordare il portiere Robert Enke, suicidatosi la scorsa settimana, indossando una maglia speciale nella partita di sabato contro lo Schalke 04, Tutti i calciatori scenderanno quindi in campo con il lutto al braccio e il numero 1 stampato sul petto all’interno di un cerchio, Sugli adidas yeezy 350 boost schermi dello stadio saranno proiettate le immagini di Robert Enke, ripercorrendo la sua carriera calcistica, L’iniziativa ha avuto il permesso della DFB, la federazione calcistica tedesca..

Anche adidas yeezy 350 boost la Germania ha ricordato il suo portiere titolare durante l’amichevole con la Costa d’Avorio, giocata mercoledì, In panchina è infatti comparsa una maglia con il cognome Enke, mentre tutti i calciatori sono scesi in campo con il lutto al braccio sul quale era stampata la scritta “Robert Enke – 24.08.1977-10.11.2009”..



Messaggi Recenti