Converse Bianche - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Converse Bianche | Spedizione Gratuita

Cresce sempre di più per vendite e fatturato, sperimenta in nuovi settori e collabora con converse bianche personaggi famosi come Kanye West La nuova campagna e i nuovi progetti delle scarpe atletiche "diverse" puntano sullo sport, ma si vede che tengono d'occhio anche la moda.

Tra le borse più famose della storia della moda c’è la 2.55 di Chanel, che oltre a essere un simbolo della casa di moda francese e della stessa Coco Chanel, è anche un ottimo investimento finanziario, Il sito di e-commerce per borse di lusso Baghunter ha realizzato uno studio per capire com’è variato il prezzo della 2.55 negli ultimi anni: nel 1955, quando uscì nei negozi, la 2.55 costava 220 dollari, nel 1990 il prezzo salì a 1.150 dollari, oggi è arrivato a 4.900 dollari (circa 4.400 euro), Dal 2010 al 2016 il valore della 2.55 è aumentato del 70 per cento, La versione più richiesta è quella più fedele all’originale, disegnato da Coco Chanel negli anni Cinquanta, Negli Stati Uniti, tra converse bianche il 2010 e il 2015, il prezzo di listino della borsa è cresciuto otto volte rispetto all’inflazione..

La 2.55 è una borsa rettangolare in pelle matelassé, cioè leggermente trapuntata, e deve il suo nome al periodo in cui fu messa in vendita nei negozi, nel febbraio del ’55, È il più vecchio modello di borsa che Chanel  propone ancora oggi nelle nuove collezioni ed è stata disegnata dalla stessa Coco Chanel. Ha una pattina regolare e una tracolla formata da una catena con un nastro di tessuto che la attraversa. Chanel la disegnò lavorando su un modello del 1929, che già si contraddistingueva per la tracolla regolabile: fu la prima borsa che si poteva portare sia a mano che a tracolla, All’interno della 2.55 c’è una tasca per tenere il rossetto, mentre nel retro c’è converse bianche una stretta tasca esterna in cui, si dice, Chanel tenesse le lettere dei suoi amanti..

Pare che l’idea di usare la pelle trapuntata sia venuta a Chanel pensando alle divise dei ragazzi che lavoravano sulle piste da corsa dei cavalli – era appassionata di equitazione – mentre la fodera bordeaux ricorderebbe il colore della divisa che Chanel indossava da bambina nell’orfanotrofio dell’Abbazia di Aubazine. Anche la catena della tracolla avrebbe un legame con l’infanzia di Chanel: ricorda la catena a cui le suore dell’orfanotrofio tenevano legate le chiavi. Il fermaglio rettangolare del modello originale fu chiamato Mademoiselle  (cioè “signorina”), come la stessa Chanel, che non si sposò mai. Nel 1988 Karl Lagerfeld ha proposto una reinterpretazione della 2.55, la Timeless Classic, in cui il fermaglio rettangolare è sostituito da quello formato da due C sovrapposte.

Nel 2005 Lagerfeld ha disegnato una nuova versione della 2.55, chiamata Reissue, che riprende le caratteristiche di quella originale disegnata da Chanel, tra cui il fermaglio rettangolare, Secondo l’amministratrice delegata di Baghunter Evelyn Fox, l’aumento di valore delle 2.55 e di altri modelli di borse (ad esempio, la Birkin di Hermès ) è dovuto in parte alla crescita del settore del lusso negli ultimi anni, favorita dall’espansione del mercato in nuovi paesi, Baghunter prevede un nuovo aumento del valore della 2.55 nel 2016 e una crescita dei prezzi analoga per altri modelli più recenti di Chanel, come la Boy Bag, La Boy Bag, proposta per la prima volta nel 2012, costava converse bianche inizialmente 3.200 dollari: nel 2015 il suo prezzo di listino era pari a 4.200 dollari (circa 3.700 euro), Fino al 2014 i prezzi delle borse di Chanel variavano molto a seconda dei paesi, poi l’azienda ha deciso di armonizzarli su tutti i mercati..

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo. E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove. Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli. È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

È tra le aziende occidentali di lusso che ha più converse bianche successo tra le donne che portano abiti tradizionali, come i sari in India e gli hijab in Arabia Saudita Il primo evento di moda internazionale dalla rivoluzione del 1959: c'erano Karl Lagerfeld, Gisele Bündchen e Vin Diesel Le associamo a musicisti rock e serate in discoteca, ma c'erano già nell'Antico Egitto, nella Francia del Re Sole, e negli anni Trenta, quando si scioglievano alle feste.

Nelle vetrine dei negozi e nelle passerelle delle sfilate rispuntano di tanto in tanto le paillettes, com’è successo per esempio  all’ultima sfilata di Gucci, Di solito vengono associate allo stile degli anni Settanta, in particolare agli abiti da discoteca e a quelli indossati da molti musicisti (tra cui Michael Jackson, qui sotto in Rock with you, del 1979) ma la loro storia è molto più antica : vestiti con piccoli oggetti luccicanti ricamati sopra erano diffusi sin dall’antichità, Un’alternativa più preziosa alle paillettes sono i cristalli: i più famosi sono quelli del marchio austriaco Swarovski, diventati molto popolari anche in Asia e in Medio Oriente per decorare gli converse bianche abiti tradizionali e da cerimonia..



Messaggi Recenti