Converse Sneakers - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Converse Sneakers | Spedizione Gratuita

Negli anni Ottanta la popolarità dell’aerobica e lo sdoganamento dell’abbigliamento sportivo nella vita di tutti i giorni hanno favorito la diffusione dei leggings, che divennero più colorati, sgargianti e fluorescenti, come quelli converse sneakers che indossava Jane Fonda insieme a body e scaldamuscoli nei suoi famosi video tutorial di aerobica, Nel 1985 Madonna li indossò per il tour del disco Like a Virgin : erano un modello capri di pizzo che portava sotto una minigonna, Negli anni Novanta però i leggings divennero meno popolari, i pantaloni tornarono ad allargarsi mentre l’altezza della vita si abbassava..

Solo dopo il 2005 cominciarono a riapparire in giro: inizialmente erano portati soprattutto con le minigonne di jeans, erano neri e non arrivavano fino alla converse sneakers caviglia, ma si fermavano un po’ sopra; ballerine e scarpe sportive come le Converse All Star erano l’accompagnamento più frequente, Poi le ragazze hanno iniziato a indossarli come veri e propri pantaloni: i modelli sono diventati un po’ più lunghi oltre che colorati, a tinta unita o con varie fantasie, da quelle floreali a quelle che riproducono le galassie dello spazio, Nel 2009 Lady Gaga fece diventare di moda  quelli strappati, gli  shredded leggings..

Probabilmente i leggings hanno aperto la strada anche al ritorno dei pantaloni e dei jeans aderenti, i cosiddetti “skinny”, che continuano a vedersi in giro nonostante i tentativi degli stilisti di superarli, Negli anni Duemila il marchio che più di tutti ha spinto per far tornare di moda i leggings, indossati anche al posto dei pantaloni, è stato  American Apparel, Molti personaggi famosi hanno cominciato a portarli, sia nella vita di tutti i giorni sia sul palcoscenico, Negli ultimi anni sono nati i cosiddetti “treggins” converse sneakers e “jeggings”: i primi sono fatti di un tessuto più spesso rispetto ai leggings e a volte hanno delle tasche finte a simulare quelle dei jeans, i secondi invece sono più simili ai jeans, hanno tasche vere e si slacciano come normali pantaloni..

Il ritorno di moda dei leggings è stato accompagnato da molte critiche: chi dice che non sono adatti a tutti i tipi di corpo e che solo le ragazze magre li dovrebbero indossare, chi sostiene che favoriscano lo sviluppo della candida perché sono molti stretti nella zona tra gamba e inguine creando le condizioni di ambiente ideali per la sua diffusione. Molti ribadiscono che non dovrebbero essere utilizzati come pantaloni ma un’alternativa ai collant. Secondo chi li indossa però sono molto comodi e versatili, possono essere usati sia in contesti informali che formali a seconda di vestiti, scarpe e accessori a cui li si abbina.

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo, E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove, Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post, Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli, È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post, È un modo per converse sneakers esserci, quando ci si conta..

Negozi e stilisti propongono da tempo modelli più larghi, ma quelli super-attillati vendono sempre di più e la moda non accenna a finire Le parole che sentirete ripetere in questi giorni di sfilate a Milano: cos'è una gonna midi? e il granny style? Molti di voi invece ricorderanno ancora i choker E per promuoverli li indossa in un video e in una serie di foto che ricordano più gli allenamenti di Rocky che una sessione di aerobica

Francisco Costa e Italo Zucchelli hanno lasciato la direzione creativa di Calvin Klein, che ha deciso di unificare le linee uomo e donna sotto la direzione di un unico stilista, La notizia è stata data dall’azienda martedì pomeriggio: non è stato ancora annunciato chi prenderà il posto di Costa e Zucchelli e fino ad allora le prossime collezioni converse sneakers saranno disegnate dall’intero team creativo di Calvin Klein, Le collezioni non saranno presentate alle prossime settimane della moda – a giugno quella maschile e a settembre quella femminile – ma verranno mostrate soltanto alla stampa e ai buyers, cioè i compratori..

Costa, ex assistente di Tom Ford a Gucci, era a Calvin Klein dal 2001 e dirigeva la linea donna dal 2003, dopo il ritiro di Calvin Klein, fondatore del marchio; Zucchelli, che in precedenza aveva lavorato da converse sneakers Jil Sander, era direttore creativo della linea maschile dal 2004 (del suo lavoro, apprezzato per aver innovato Calvin Klein pur mantenendo i tratti tipici di minimalismo e sensualità, avevamo scritto qui ), Da mesi gli addetti ai lavori scrivono che il loro posto sarà preso dal belga Raf Simons, che a ottobre 2015 si è dimesso dalla direzione artistica di Christian Dior, Lo stile minimalista di Simons si adatterebbe bene, secondo gli esperti, alla tradizione di Calvin Klein..



Messaggi Recenti