Nike Air Max Plus - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Nike Air Max Plus | Spedizione Gratuita

Gli Ugg vennero importati negli Stati Uniti dall’Australia nel 1977 da Brian Smith, un surfista australiano che si trasferì in California portando con sé l’abitudine di indossare gli stivali imbottiti con i piedi bagnati dopo aver fatto surf, Grazie ai finanziatori iniziò a produrre duemila prototipi e a venderli nike air max plus nei negozi di attrezzature sportive, Dopo aver brevettato il marchio nel 1986 (“ugg” è il nome con cui veniva definito quel tipo di stivale in Australia), cominciò a promuoverlo anche come accessorio non sportivo: la pubblicità mostrava una coppia vestita in modo casual con indosso gli stivali, All’inizio degli anni Novanta Ugg produceva circa tremila paia di stivali al giorno, e durante le Olimpiadi invernali di Lillehammer (in Norvegia) del 1994 gli atleti americani indossarono gli Ugg alla cerimonia inaugurale, facendo aumentare molto le vendite, Smith ha venduto la sua azienda alla Deckers Outdoor Corporation nel 1995..

Gli Ugg sono diventati di moda verso la metà dello scorso decennio, A contribuire al loro successo, soprattutto negli Stati Uniti, sono state testimonial come Pamela Anderson, che li indossava nella serie tv  Baywatch, o la conduttrice Oprah Winfrey, che li ha definiti come i suoi accessori preferiti, Li hanno indossati spesso anche Paris Hilton e le attrici Kristen Dunst e Jessica Simpson; agli inizi degli anni 2000 molte riviste di moda li hanno definiti le scarpe dell’anno, Col tempo l’azienda ha aperto negozi in Europa, Giappone e Cina, per un totale di 140 punti vendita in tutto il mondo, Gli Ugg sono venduti anche nei grandi magazzini, ma non in tutti. Il nike air max plus loro successo dipende anche dal giusto posizionamento in una fascia di mercato medio-alta: oggi sono considerati un prodotto di lusso – il modello più piccolo costa 175 euro – e sono venduti accanto a quelli di Prada o Gucci, come nota Angela Velasquez, direttrice del sito specializzato in calzature Vamp, Il presidente di Ugg, Dave Powers, ha detto a Racked che «non tutti possono vendere i nostri prodotti, Siamo molto rigidi su chi autorizzare a venderli, Il prezzo, la collocazione e la distribuzione sono scelti in modo strategico»..

Ugg non produce solo stivali, ma anche altri accessori, come sandali estivi, borse e paraorecchi, e di recente ha introdotto anche una collezione dedicata alla casa, con tappeti, cuscini e coperte, ed entro il 2017 – assicura Powers – metterà in vendita anche giacche e giacconi, Il direttore creativo di nike air max plus Ugg, Leah Larson, dice di volersi concentrare anche sulla linea maschile: pochi sanno che l’azienda ha anche una linea uomo che rappresenta solo il 30 per cento di tutte le vendite; dal 2011 ne è testimonial il giocatore di football  Tom Brady..

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo. E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove. Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli. È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Il video e le nike air max plus immagini della campagna pubblicitaria natalizia di cui la cantante è testimonial, e per cui ha anche scritto una nuova canzone Con un selfie doppio e incrociato (ovvio) e un profumo La giacca di montone che andava tanto negli anni '70 e '80 è l'investimento giusto per quest'inverno, sostiene il Wall Street Journal.

Le modelle più famose nel campo dell’abbigliamento intimo femminile hanno sfilato martedì sera a New York per Victoria’s Secret, il celebre marchio di abbigliamento americano. La sfilata è un evento di moda molto atteso e famoso – le modelle che sfilano per Victoria’s Secret vengono definite “angeli” – e quest’anno è arrivato alla ventesima edizione; per l’occasione hanno sfilato in totale 44 modelle, tra cui i 15 “angeli ufficiali”, cioè le testimonial del marchio: le più famose sono Adriana Lima (dal 2000), Alessandra Ambrosio, Behati Prinsloo, Candice Swanepoel, Sara Sampaio, Lily Aldridge, Elsa Hosk, Jac Jagaciak, Jasmine Tookes e Kate Grigorieva. Si è parlato moltissimo anche di Gigi Hadid e Kendall Jenner, che ieri hanno sfilato per la prima volta per Victoria’s Secret.

Insieme alle modelle e alle scenografie sempre molto appariscenti ci sono state anche le esibizioni musicali di Selena Gomez, The Weeknd e Ellie Goulding (che è stata convocata dopo il forfait di Rihanna, che secondo molti non si sarebbe sentita ancora pronta per presentare i nuovi pezzi del suo prossimo album Anti ), Tra gli indumenti più notevoli indossati dalle modelle c’era il reggiseno “Fireworks Fantasy Bra”, il più caro al mondo: costa 2 milioni di dollari, per realizzarlo ci sono voluti 6500 tra diamanti e gemme, ed è stato nike air max plus indossato dalla modella Lily Aldrige. Sarà possibile vedere il video del filmato il prossimo 8 dicembre, quando la registrazione della serata sarà mandata in onda sul canale televisivo americano CBS..

Victoria’s Secret fu fondata nel 1977, in California, dall’imprenditore Roy Raymond e fu trasformata poi da Leslie Wexner, presidente e amministratore delegato di Limited Brands, la società che la possiede, in una linea di lingerie pregiata che fattura 7,2 miliardi l’anno, Divenne famosa soprattutto negli Novanta quando iniziò a pubblicizzare i nike air max plus suoi prodotti con testimonial molto famose e spettacolari eventi di moda, Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo..



Messaggi Recenti