Nike React Element 55 - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Nike React Element 55 | Spedizione Gratuita

Quante casacche sei riuscito a raccogliere sino a oggi e qual è quella a cui tieni di più? Fino ad oggi sono 138, Quasi tutte sono già on-line mentre le mancanti saranno inserite in occasione dell’aggiornamento estivo, quando dovrei toccare quota 150, Appuntamento quindi al 22 Giugno, data non casuale e non indifferente ai tifosi azzurri, La maglia cui tengo maggiormente? Non posso citartene una sola perché si nike react element 55 tratta di un ex aequo: parlo delle due mute speciali coniate per il 90° dell’Empoli, Per un tifoso già è una cosa eccezionale lavorare alla grafica della maglia della propria squadra, quando poi si tratta addirittura di collaborare ad un pezzo celebrativo l’emozione diventa difficile da tradurre in parole..

C’è una maglia particolare che stai cercando per la tua collezione? In ambito Empoli ho ancora parecchie caselle da riempire nonostante il buon lavoro svolto finora (e soprattutto partito da zero), Difficile indicare un unico pezzo più rilevante di altri sul quale puntare in particolar modo, ma per una questione affettiva, dato che mi ricorda le prime figurine dell’Empoli attaccate su un album, posso indicare l’Adidas con le pinstripes del biennio 1983/1985. Per quanto riguarda il Milan penso invece alla bianca della finale di Coppa Campioni ‘89 contro lo Steaua, nike react element 55 ma è chiaramente un sognare ad occhi aperti..

Hai un obiettivo per la tua collezione? Magari un piccolo museo in collaborazione con la società empolese, L’idea del museo non mi convince del tutto: non credo che rappresenti nike react element 55 il miglior modo di rendere fruibile la collezione ai tifosi ed agli appassionati, sia per mere questioni pratiche (organizzative ed economiche) che in considerazione delle esigenze del bacino d’utenza, Penso che più iniziative, opportunamente calendarizzate e dislocate sul territorio, possano ottenere maggior riscontro rispetto ad un’unica esposizione permanente e statica, Senza tralasciare le potenzialità del web naturalmente. Riguardo alla collaborazione con l’Empoli F.C., qualora vi sia necessità di allestire una qualche iniziativa in tema, le maglie della collezione sono disponibili con l’unico fondamentale vincolo della salvaguardia della loro integrità..

L’obiettivo personale resta infine sempre il medesimo: continuare a coltivare questo percorso di approfondimento storico, sportivo ed umano attraverso le maglie. Perché una divisa non porta con sé solo le tracce di un evento agonistico, ma richiama alla mente emozioni e ricordi nei protagonisti come nella gente comune. E’ bello riuscire a comporre questo mix di punti di vista, aneddoti e curiosità: il cerchio si chiude nel racconto di un esperienza attraverso gli occhi e le sensazioni di chi era in campo, di chi era sugli spalti e di chi magari all’altro capo del mondo attaccato a una radio in streaming. Nel limitato arco di tempo di un evento sportivo si concentrano una moltitudine di emozioni, personali o collettive, e tutte possono essere rievocate attraverso un unico strumento: una semplice maglia.

Parliamo dell’Empoli, fresco di festeggiamento dei 90 anni per i quali avete realizzato una maglia speciale, La prima divisa è azzurra, è sempre stato così? No, nike react element 55 si assiste ad un significativo cambio di colori a pochi mesi dalla fondazione del Club, Il sodalizio si costituisce nell’Agosto del 1920 e disputa inizialmente le proprie partite in tenuta rosso-amaranto, riportando fra l’altro con questa maglia la prima storica vittoria in un Torneo, quello di San Miniato, nel Novembre dello stesso anno, In seguito a questo evento promettente, per ottimizzare le risorse umane e materiali sul fronte calcistico cittadino, l’Empoli F.B.C, accoglie tra le proprie file la sezione calcistica della polisportiva U.S.E, (Unione Sportiva Empolese), fino ad allora attiva concorrente nel panorama locale, L’Empoli F.B.C, è chiamato da questo momento in poi a rappresentare calcisticamente l’intera comunità empolese, e questa consapevolezza si riflette nell’adozione dell’azzurro dello stemma cittadino come colore sociale: un’evocativa scelta di appartenenza al proprio territorio..

Ho saputo che presto scriverai degli speciali sulla storia dell’Empoli attraverso le maglie. Ci puoi anticipare qualcosa? In collaborazione con lo staff di pianetaempoli.it è nata l’idea di utilizzare le divise dell’Empoli come “filo d’Arianna” per ripercorrere la storia del Club, abbinando all’excursus prettamente sportivo gli aneddoti o le ragioni che stanno dietro alle grafiche adottate per gli azzurri in questi 90 anni. Sarebbe bello che i lettori potessero commentare gli articoli parlando dei ricordi, sportivi e non, che li legano a quella tale maglia… ci stiamo ancora lavorando e vi terremo aggiornati in vista del debutto ufficiale.

Relativamente alla tua esperienza con la società empolese, ci puoi raccontare come nasce una maglia da calcio? Semplificando molto, potremmo dire che nasce da un’idea grafica significativa adattata alle esigenze d’uso, a quelle di pratiche di realizzazione, ed ovviamente alle disposizioni normative vigenti in materia, Già da queste poche righe si intuisce come non si tratti semplicemente di prendere un foglio bianco, o aprire un nuovo file, e mettersi a disegnare dando libero sfogo alla fantasia, Lo spunto iniziale è praticamente impossibile che trovi esatta realizzazione pratica senza passare nike react element 55 da revisioni intermedie, anche perché (come lasciavo intuire poche righe sopra) il lavoro di design deve essere sottoposto a revisione, controllo ed approvazione a vari livelli, La creatività è certamente fondamentale (una molteplicità di ipotesi di partenza sta alla base di tutto il processo), ma occorre plasmarla step-by-step cercando il compromesso pratico (scelta dei materiali in primis) in grado di valorizzarla, Non dimentichiamoci poi che le personalizzazioni sono ormai da tempo parte integrante del disegno di una maglia, meritando anch’esse un lavoro dedicato…insomma, il quadro è più articolato di quel che può sembrare vedendolo da lontano, Certamente collaborare nello sviluppo delle varie fasi con persone competenti ed appassionate è una risorsa, oltre che una soddisfazione, ed al riguardo non potevo trovare team migliore di quello formato ad Empoli da Gianni Assirelli e Gianmarco Lupi..

Argomento spinoso, le truffe e i tarocchi, Sempre più spesso girano maglie dichiarate come indossate, ma poi si scopre che sono realizzate in casa, Cosa suggerisci a chi colleziona prima di buttare soldi per una divisa? Semplicemente di usare un po’ di buonsenso: meglio perdere una presunta “occasione” che 1- buttare dei soldi; 2- foraggiare l’ennesimo magliettaro senza scrupoli; 3- mettersi nell’armadio qualcosa e restare perennemente col dubbio possa trattarsi di un tarocco, Chi vive questa passione in modo sano sa che non consiste in nike react element 55 una corsa sul tempo e senza criterio ad accaparrarsi pezzi di stoffa, Fondamentale seguire l’ABC: informatevi sempre sulla caratteristiche della maglia che vi interessa, cercate materiale di confronto, verificate l’attendibilità del venditore, chiedete garanzie certe in caso di anomalie o problemi..



Messaggi Recenti