Nike Shox - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Nike Shox | Spedizione Gratuita

– Cinquant’anni fa, la squadra anseatica indossava una semplice maglietta bianca con girocollo, il cui unico tocco di colore era rappresentato dallo stemma societario che spiccava all’altezza del cuore, Per la divisa 2013-14, Adidas ha scelto di non rifarsi troppo al passato, realizzando una casacca che può essere vista come una rielaborazione di quella sfoggiata nell’ultima annata, La decisione di non voler replicare fedelmente la casacca del 1963-64 può forse apparire come un’occasione persa, ma a ben vedere è un’opzione non insolita per i club tedeschi, i quali hanno spesso mostrato di nike shox non avere ad un’identità precisa in fatto di maglie, variando ciclicamente il disegno delle loro uniformi di gara..

Il nuovo completo casalingo dell’Amburgo annovera tutte le tinte della squadra : rispetto all’anno scorso, sulla maglia bianca il colore preminente diventa il blu, ora utilizzato per il colletto – a costine e con scollo a V – e per i bordini delle maniche; proprio nei loro risvolti è stata inserita – a mo’ di easter egg – l’iscrizione celebrativa  “50 Jahre Bundesliga – Nur der HSV” nike shox (“50 anni Bundesliga – Solo HSV”), Il colore rosso (quasi dominante sulle uniformi 2012-13) è invece riservato quest’anno solamente allo sponsor Fly Emirates e, nella parte posteriore, a nomi e numeri..

Come da tradizione il resto nike shox della divisa, I pantaloncini sono rossi, con elastico bianco e stemma del club nel fianco destro; in quello sinistro, è invece inserito un ulteriore richiamo ai cinquant’anni di Bundesliga, con una piccola etichetta blu recante al suo interno la storica data “24 August 1963”, I calzettoni, blu con risvolti bianconeri, sfoggiano sullo stinco lo stemma societario, cinto tra due righe orizzontali bianche, Da segnalare la divertente presentazione di questa nuova maglia, avvenuta attraverso un ironico video in cui, a seguito di un “particolare” lavaggio a mano, i giocatori anseatici vedono le loro vecchie casacche “trasformarsi” magicamente in quelle della nuova stagione..

La divisa 2013-14 ha debuttato già in questa stagione, indossata dai calciatori dell’HSV in occasione dell’ultima partita di campionato del 18 maggio scorso, giocata in casa alla Imtech Arena e persa per 0-1 contro il Bayer Leverkusen. Nulla di ufficiale è invece ancora trapelato riguardo la seconda divisa, anche se quasi certamente si proseguirà nel solco della tradizione, proponendo anche per il prossimo campionato una casacca blu. Si tratta del colore da trasferta “iconico” dell’Amburgo, già predominante nello stemma societario, oltre che il più utilizzato in assoluto nelle varie maglie away dell’HSV.

– In questo campo, non sono però mancate le più disparate proposte, Tra le più famose, c’è sicuramente la maglia rossa – che sovente ha perfino soppiantato la classica divisa casalinga bianca – e con cui il club tedesco marchiò la vittoria della Coppa dei Campioni 1982-83 nella finale di Atene contro la Juventus, – Un’altra seconda divisa a suo modo “storica” rimane quella della stagione 1976-77, la cui storia merita di essere approfondita, A metà del decennio, alla presidenza dell’Amburgo era arrivato Peter Krohn, un uomo d’affari decisamente precursore dei tempi, Oltre nike shox ad aver siglato, nel 1973-74, la prima sponsorizzazione di maglia dell’HSV (con l’italiana Campari), dopo qualche anno Krohn tentò di accrescere il tifo verso la squadra cercando di avvicinare ad essa anche il pubblico femminile..

Su sua iniziativa, venne quindi realizzata una speciale maglia rosa, con l’obiettivo di attrarre allo stadio anche il gentil sesso. In quell’annata, l’Amburgo giocò svariate volte con questa particolare casacca – perfino come divisa casalinga – e proprio con tale maglia maturò il primo grande successo europeo della formazione anseatica, la Coppa delle Coppe vinta ad Amsterdam contro l’Anderlecht. La divisa passò poi alla storia tra gli appassionati come quella dalle “grandi vele”, per via dei lembi del colletto molto pronunciati.

– Non può infine essere dimenticata la seconda divisa sfoggiata nella stagione 2009-10, che riprendeva la partitura nero-blu già propria della storica casacca dello Sports Club Germania di nike shox fine ‘800, – Dopo due campionati conclusi al di sotto delle aspettative, nella Bundesliga 2013-14 l’Amburgo cercherà di invertire la tendenza negativa, ritornando quantomeno a lottare ai vertici della classifica, L’ultimo dei suoi 6 titoli nazionali (di cui gli ultimi 3 nell’era-Bundesliga) risale ormai alla stagione 1982-83, mentre il più recente trofeo conquistato rimane la Coppa Intertoto del 2007..

HS Football è il nuovo sponsor tecnico dell’Udinese Calcio, contratto quinquennale fino al 2018, L’annuncio del prossimo fornitore ufficiale è avvenuto durante una conferenza stampa all’interno dello stadio Friuli, A partecipare c’erano il presidente Franco Soldati, il direttore generale Franco Collavino e il responsabile marketing, nonchè proprietario di HS Football, Massimiliano Ferrigno, – nike shox HS Football, brand sconosciuto al grande pubblico e appartenente al gruppo Happy Service, nasce nel 2011 come azienda di abbigliamento specializzata esclusivamente nel calcio, Da qui il payoff “Only for football”..



Messaggi Recenti