Saucony Donna Argento - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Saucony Donna Argento | Spedizione Gratuita

La collaborazione tra Tisci e Givenchy è una delle più lunghe e di successo nel mondo della moda, scrive Vogue, Il suo è l’ultimo dei tanti casi di direttori saucony donna argento creativi che negli ultimi due anni hanno lasciato le case di moda per cui lavoravano: Raf Simons da Dior, Alber Elbaz da Lanvin, Hedi Slimane da Saint Laurent, Maria Grazia Chiuri da Valentino, Tisci è nato a Taranto e ha 42 anni, Dopo le scuole superiori, nel 1999 si trasferì a Londra per studiare alla Central Saint Martins Academy, la più prestigiosa scuola di moda della città, Iniziò a lavorare per Puma e Coccapani, nel settembre 2004 presentò alla Settimana della moda di Milano il suo marchio personale e nel 2005 fu chiamato alla direzione creativa della linea donna alta moda e prêt-à-porter di Givenchy, una delle più eleganti case di moda di francesi, che all’epoca rischiava la bancarotta, «Per fare le fotocopie dovevo attraversare la strada e andare in cartoleria, perché da Givenchy non c’era una fotocopiatrice che funzionasse: non c’erano i soldi», raccontò una volta Tisci al Financial Times ricordando i suoi primi mesi in azienda..

Tisci risollevò Givenchy e nel 2008 assunse anche la direzione della linea uomo e degli accessori, Il suo stile è gotico, trasgressivo e minimalista, mescola la cura sartoriale, dettagli tribali, influenze vittoriane, romanticismo e streetwear, Un suo punto di forza è convertire delicati elementi del vestiario femminile come corpetti, perline, pizzi e frange, in espressioni di forza e potere, Tra i suoi clienti abituali – e in prima fila alle sue sfilate –  ci saucony donna argento sono personaggi famosi come Rihanna, Beyoncé, Nicki Minaj e le sorelle Kardashian, che hanno contribuito a rendere famoso il marchio anche negli Stati Uniti oltre che al successo delle vendite, Come scrive il New York Times :.

«Negli ultimi dieci saucony donna argento anni, Tisci è pian piano diventato lo stilista più socialmente connesso della sua generazione, un uomo i cui tentacoli si allungano dai candidati agli Oscar ai partecipanti dei reality show, dagli artisti più importanti ai pr della vita notturna gay, da modelle a malapena maggiorenni a socialite chirurgicamente alterate», La casa di moda Givenchy fu fondata nel 1952 a Parigi da Hubert de Givenchy, stilista francese di famiglia aristocratica, I suoi vestiti, ricorda il critico di moda Alexander Fury: «erano fatti di linee nette, tessuti sontuosi ma senza frivolezze, Abiti dall’eleganza semplice, essenziale, Le sue creazioni con quelle linee pulite e morbide lanciarono il prêt-à-porter negli anni Sessanta e diedero vita a un passaggio epocale nella storia della moda», Givenchy vendette l’azienda a LVMH nel 1988, ma continuò a disegnare le collezioni fino al 1995, Fu poi sostituito alla direzione artistica da John Galliano, per un breve periodo da Alexander McQueen, da Julien MacDonald e infine da Riccardo Tisci..

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo. E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove. Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli. È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Scelti dalla saucony donna argento rivista Business of Fashion: le migliori acconciature di moda, la storia di Dior e Versace e tante fotografie di Cecil Beaton 80 fotografie di uno dei più controversi autori giapponesi: donne legate, nude e circondate da mostri Perché hanno vinto, perché sono piaciuti, perché qualcuno ha pagato molto per distribuirli o perché fanno schifo (in senso letterale).

Al Trafford Centre di Manchester è stato presentato il primo abito contenente grafene, un nuovo materiale leggerissimo ed estremamente resistente scoperto, isolato e studiato per la prima volta nel 2004 nell’Università di Manchester dai fisici Andrej Gejm e Konstantin Novoselov, che per queste ricerche ricevettero nel 2010 il premio Nobel per la fisica. Il grafene è costituito da uno strato di singoli atomi di carbonio disposti in esagoni: è molto flessibile, è il miglior conduttore di elettricità conosciuto, è 200 volte più resistente dell’acciaio ma sei volte più leggero.

Il vestito è stato realizzato dai ricercatori del National Graphene Institute dell’Università di Manchester in collaborazione con CuteCircuit, azienda guidata dalla direttrice creativa Francesca Rosella, che realizza abiti con materiali tecnologici e innovativi, indossati da popstar come Katy Perry e gli U2, Il grafene è stato utilizzato sul vestito, un little black dress, per alimentare le luci LED cucite sopra, attivate dai movimenti: in questo modo l’abito si illumina e cambia colore seguendo il respiro di chi lo indossa, Oltre al grafene, l’abito è realizzato con materiali più tradizionali come tessuti di nylon saucony donna argento leggero..

Per le sue molteplici qualità, il grafene è considerato un materiale rivoluzionario con migliaia di potenziali applicazioni, Nel 2013 la Commissione europea ha approvato un finanziamento per un progetto di ricerca sul grafene di un saucony donna argento miliardo di euro per dieci anni; nel frattempo alcune startup, soprattutto in Europa e negli Stati, Uniti hanno iniziato a produrlo e utilizzarlo in vari campi, Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo..



Messaggi Recenti