Zalando Vans - Italia Online Outlet

Acquista Online - Esplora il mondo Zalando Vans | Spedizione Gratuita

La nuova divisa segna il ritorno dello stemma ai quattro colori originari con l’abbandono dell’oro, Il bianco è stato utilizzato per adornare lo scollo a V, l’orlo delle maniche, il logo adidas e lo sponsor Samsung, Adidas ha voluto dare un tocco retrò alla maglia con delle righine verticali sulla parte frontale, una sorta di pinstripes tono su tono, I calzoncini sono blu con un profilo bianco in zalando vans fondo e lo stemma societario ricamato sulla gamba destra, I calzettoni sono disponibili nelle colorazioni bianco e blu, entrambi con le iniziali del club ‘CFC’ apposte sulla tibia..

Adidas ha incorporato le migliori tecnologie applicate al calcio: TechFit aiuta a stabilizzare la muscolatura e migliora la postura per generare maggiore accelerazione e massima potenza; Climacool, una combinazione di zalando vans tessuti in mesh che consentono all’aria di entrare a contatto con la pelle e trasportano il sudore all’esterno, Petr Cech ed i suoi compagni di ruolo hanno a disposizione un kit giallo con inserti neri su maglia, pantaloncini e calze, Qui lo stemma del Chelsea rimane monocromatico in nero..

Torniamo alla sorpresa di cui parlavamo all’inizio che ha avuto come protagonista Juan Mata, il numero 10 del Chelsea, Il calciatore spagnolo ha vestito i panni del fattorino e si è recato personalmente presso il luogo zalando vans di lavoro di uno dei fans che ha aderito alla campagna “It’s blue, what else matters?”, ordinando la maglia prima del lancio e senza mai averla vista in foto, Nel video è palese lo stupore e l’imbarazzo del giovane che non si aspettava una consegna così speciale, I due hanno poi scambiato due palleggi in strada prima di salutarsi..

Il 20 Aprile il Saint-Étienne affronterà il Rennes nella finale della Coupe de la Ligue, terza competizione nazionale per importanza che comunque garantisce un posto al terzo turno preliminare dell’Europa League. I Verts, squadra più titolata di Francia, non vincono un trofeo dal 1981, ed in questa occasione scenderanno in campo con una maglia speciale. Al verde, colore principale, è stato accostato l’oro, utilizzato per il colletto a polo, lo sponsor, le tre strisce lungo le maniche e le pinstripes sulla parte frontale.

Sul petto c’è una stampa celebrativa dell’occasione con il nome delle squadre e la data della partita, Sulla destra della maglia ci sono i loghi di France 2, 3 e 4, emittenti televisive ufficiali della competizione e presenti sulle maglie di tutte le squadre che vi hanno partecipato, La casacca speciale si aggiunge alle due utilizzate nel corso della stagione, Vi piace la maglia zalando vans del Saint-Étienne per la finale di coppa?.

Facciamo un salto nel mondo dei pedali per parlare delle divise della Blanco Pro Cycling, neonata formazione professionistica olandese di ciclismo su strada, che disputerà la stagione 2013 con licenza UCI World Tour. Nonostante il nuovo nome, si tratta in realtà di uno “storico” team che ha scritto la storia di questa disciplina nell’ultimo quarto di secolo. Nata nel 1984 come  Kwantum (a sua volta emanazione della precedente TI-Raleigh ), la formazione olandese ha iniziato presto ad affermarsi nel panorama ciclistico mondiale, conquistando vittorie nelle grandi classiche del Nord e ai grandi Giri.

Dopo vari cambi di nome a cavallo degli anni ottanta e novanta (in successione, Superconfex, Buckler, WordPerfect e Novell ), la svolta avvenne nel 1996, quando la zalando vans squadra assunse la denominazione di Rabobank, Le nuove divise arancio-blu sfoggiate dai ciclisti, facilmente visibili sia in televisione che in mezzo al gruppo, divennero subito iconiche e tra le più note agli appassionati, oltre che per via della particolare scelta cromatica, soprattutto per la grande “pulizia” che le contraddistingueva (quando invece, all’epoca, la divisa ciclistica era ancora intesa dai più come un grande spazio bianco da tappezzare di sponsor)..

Ovviamente al successo contribuirono anche le affermazioni dei suoi campioni, tra cui lo spagnolo Óscar Freire (3 vittorie alla Milano-Sanremo), il russo Denis Menchov (2 successi alla Vuelta ed 1 al Giro), l’olandese Erik Dekker (vincitore della Coppa del Mondo nel 2001) e il danese Rolf Sørensen (vittorioso al Giro delle Fiandre nel 1997), Le cose continuarono così fino al 2012, quando l’ennesimo scandalo doping scoppiato nel ciclismo ha finito per zalando vans minare definitivamente il rapporto tra la squadra e l’istituto di credito olandese, La banca – che negli ultimi quindici anni era stata uno degli sponsor più assidui e fedeli alla disciplina – ha gettato la spugna dopo che le accuse di pratiche dopanti hanno finito per toccare anche il team olandese, decidendo ad ottobre di ritirare il proprio nome dalle divise della squadra, e alla fine dell’anno di uscire definitivamente dal mondo delle due ruote..



Messaggi Recenti